04/12/2017 - Interviews

Ninjaz MC

by Luca Gricinella

Showgun (Grimeit), in uscita il 7 dicembre, è l’album di esordio di Ninjaz, MC della Numa Crew, collettivo toscano che rappresenta al meglio la via italiana alla bass music e che ha appena fondato Grimeit, etichetta dedicata proprio a questi suoni. L’artista fiorentino in questo disco passa da un approccio grime a un rap più classico e sullo sfondo ci sono vari rimandi proprio a vari stili della bass music. Con lui abbiamo parlato di tutte le influenze e ispirazioni sonore di Showgun.

Un disco pieno di influenze urban inglesi ma interamente prodotto nella provincia italiana: come e da dove nasce questo “ponte” tra Londra e Firenze?
Da sempre Numa Crew ha seguito, adottato e suonato stili provenienti dall’Inghilterra. Personalmente mi sono da sempre impegnato nello studio e nella ricerca metrica di generi quali il grime, la jungle e lo UK garage. Questo ponte tra Londra e Firenze è sempre stato determinante per tutta la crew. Dal giorno uno i miei dj e io abbiamo intrapreso una sorta di pellegrinaggio a Londra, anche solo per comprare vinili dubstep e drum and bass o per andare a sentire qualche serata con i bassi degli impianti inglesi. Questa connessione con la scena britannica si è sempre riflettuta molto sul nostro gusto e sul nostro modo di fare musica. Ho sempre guardato a modelli di mc inglesi come P Money, Tempa T o la Roll Deep, come esempi sia di stile che di show.

Ma Inghilterra a parte, c’è un altro Paese che secondo te sta dicendo la sua sulla bass music e tutti i suoi stili?
La bass music, nel senso ampio del termine, è un genere internazionale proprio perché si basa su generi provenienti da varie parti del mondo: non penso si possa parlare di Paesi ma piuttosto di persone e di luoghi in cui sono possibili contaminazioni musicali. L’Inghilterra è già da tempo abituata a questo genere di ricerca musicale con una connessione diretta con la Giamaica che generò la jungle e la dubstep, per esempio. Parigi, in egual modo, questo canale lo ha con l’Africa, da qui la genesi di generi come l’Afro-trap. Ma oggi tutti i confini sono saltati grazie a internet e i buoni produttori possono nascere ovunque. Poi entra in gioco la questione culturale, con le buone produzioni che vengono supportate da un buon mercato musicale: in questo l’Inghilterra è maestra.

Da dodici anni fai l’MC nella Numa Crew, appunto, che hai fondato insieme a i tuoi soci: quanto si sente l’esperienza fatta dal vivo in questo tuo esordio?
Con Numa, in effetti, abbiamo girato molti palchi europei, non solo capitali come Londra, Berlino e Parigi, nelle quali abbiamo suonato più volte negli anni, ma anche paesi come Spagna, Austria, Norvegia, Olanda e Repubblica Ceca. Con un occhio di riguardo all’est, penso a paesi come Polonia, Romania e Croazia, coi quali siamo saldamente connessi da tempo. Ogni volta che conosci dj e mc anche molto diversi da te, impari e insegni sempre qualcosa. Il nostro live è un dj set che tocca vari generi, come fosse un riassunto di tutte queste esperienze. Questa attitudine penso che sì rifletta molto nell’ album.

Oltre ai vari rimandi a grime e bass music, qua e là c’è anche un tocco di rap classico: qual è il tuo rapporto con l’hip hop?
L’hip hop, come musica e come cultura, è per me un amore che non potrà morire mai. Comunque vengo da lì: dal writing, dalle “quattro forme”, dal segno di rispetto, eccetera. Il classico, insomma. Tutta questa cultura mi ha dato molto: in primis un approccio diverso alla vita, un passatempo che è diventato una passione, che è diventata una professione. In secondo luogo l’hip hop, inteso come scena, mi ha permesso di conoscere tutte le persone con cui ancora oggi collaboro. Penso che questa cultura sia un’ottima scuola di vita per tutti i ragazzi: ti forma a pieno nello spirito e nel fisico, ed è, per come la vedo io, una forma di espressione creativa e positiva.

Trovi che ci siano più differenze o più punti in comune tra il pubblico dell’hip hop e quello della bass music?
Assolutamente più punti in comune. Almeno per quanto riguarda la mia esperienza, tutte le persone “bass fanatic” che conosco seguono anche l’hip hop e i suoi ultimi derivati come la trap. Penso che valga anche il contrario. I due generi sono connessi da molti aspetti, e a volte si mescolano pure.

Tornando al live, come funzionerà il tuo? Chi porterai sul palco con te?
Sul palco con me ci saranno i miei soci di sempre: il live sarà a metà tra uno showcase hip hop e un dj set, sull’onda lunga di quello che abbiamo sempre fatto fino ad adesso con Numa. Cambierà principalmente il fulcro dello spettacolo, se prima al centro c’era la selecta del dj, con la mia voce a fare da accompagnamento, ora sarà viceversa.


Qui di seguito una playlist con artisti che Ninjaz ha conosciuto personalmente o con cui ha collaborato in tutti questi anni con Numa.

More interviews

12/12/2018 - Interviews

Was a be

È appena uscito "Overstep", il terzo EP su Shogun Audio a firma Was a be, ossia Fabio Forcella, producer e Dj originario di Como. Fino a pochi mesi fa dietro questo nome d'arte c'era anche Ivan Sarchi ma ora, con il passaggio da duo a progetto solista, in qualche modo s...

03/12/2018 - Interviews

DNN

Abbiamo intervistato e chiesto una playlist esclusiva a DNN.

29/11/2018 - Interviews

Kush Clouds

La nostra intervista al duo milanese Kush Clouds, autore dell'EP "JOINT1".

06/11/2018 - Interviews

Stefano Ghittoni

Stefano Ghittoni (foto in homepage di Matteo Ghittoni) ci racconta "Mezzanine" e le atmosfere del 1998, anno di uscita di questo disco che i Massive Attack celebrano con un tour in arrivo anche in Italia nel 2019. 

05/11/2018 - Interviews

Aquadrop

La nostra intervista ad Aquadrop, dj e producer milanese del roster di Doner Music.

19/10/2018 - Interviews

Ltd Colours

La nostra intervista ai due Ltd Colours (foto di Matteo Bellomo).

10/09/2018 - Interviews

Damianito

A maggio scorso, sulle pagine di Dj Mag abbiamo dedicato la nostra rubrica mensile a Damianito intitolando il pezzo "storia italiana di un dj in ascesa mondiale". Già, perché il ragazzo, partito da Matera, quest'anno ha vinto l'edizione internazionale del Red Bull 3St...

25/07/2018 - Interviews

Alessandro Romeo

Andrea Lai ha intervistato per noi il sound designer Alessandro Romeo che, nel 2015, ha fondato SampleTraxx.

25/06/2018 - Interviews

Andrea Mi

Leccese di base a Firenze, DJ, boss del radioshow Mixology, giornalista per Controradio e Soundwall, docente IED e Laba, collaboratore per il brand Vìen e la label OOH-sounds, Andrea Mi è stata una scelta super spontanea per le nostre interviste, avendo ricoperto nella storia della bas...

10/06/2018 - Interviews

Think’d

Think’d, rapper e dj, nel 2009 ha fondato Unctrl Alt Canc, uno dei primi progetti di bass music del Sud Italia e da anni, insieme al duo LTD Colours, anima il programma radiofonico Safe dove ha ospitato mix di artisti come Wallwork, Numa Crew, Deadroom, Mace e tanti altri, proponendo ritm...

28/05/2018 - Interviews

Leonard P (Grimeit)

Leonard P, fiorentino, da pochi mesi ha ideato un’etichetta insieme ai suoi soci della Numa Crew e a Dj Foster: Grimeit. L'esordio del marchio è avvenuto circa sei mesi fa con l'uscita del disco di Ninjaz MC, "Showgun". Nessun approccio purista: il grime è solo ...

21/05/2018 - Interviews

Merikan

Giuliano Gronholz aka Merikan, dj e producer classe 1990, da quando ha quindici anni è appassionato di elettronica e soprattutto di drum and bass. Ha vissuto a Londra ma da qualche tempo è tornato nella sua Napoli. Fa parte di MethLab Recordings e ha pubblicato alcune delle sue tracce ...

27/04/2018 - Interviews

Was a Be & Synth Ethics

Subtitles Music, Shogun Audio, The Dreamers Recordings e un EP appena uscito sulla prestigiosa Critical Music. Di chi stiamo parlando? Di quattro produttori italiani che fanno musica che potrebbe tranquillamente venire da Marte e invece sono italiani: Was a Be e Synth Ethics. Li abbiamo incontrati p...

08/01/2018 - Interviews

Inward, Hanzo & Randie

Inward, Hanzo & Randie sono tre produttori drum and bass tra i più attivi nella scena italiana e internazionale. Sono appena tornati da Londra dai DnB Arena Awards, il loro album era candidato tra i migliori del 2017 e, anche se non hanno vinto, si tratta comunque di un traguardo importan...

18/12/2017 - Interviews

Neve

Neve è producer, Dj e A+R di The Dreamers Recordings, etichetta di Torino che sta facendo molto parlare di sé, soprattutto all’estero e in particolare in Inghilterra. Lo scorso giugno, un suo Dj set ha aperto il primo round di Hellmuzik al Red Bull Culture Clash. Oggi esce un suo...

11/12/2017 - Interviews

Maztek

Maztek è di Roma. Suona da quando aveva 18 anni ed è passato dalla chitarra ai piatti e dai rave illegali ai club di tutto il mondo. Dal 2014 vive in Olanda dove è riuscito a mettere a fuoco la sua carriera e trovare il terreno fertile per arrivare a pubblicare su Ram, Regenade ...

20/11/2017 - Interviews

ArpXP

Simone Deiana aka ArpXP è un DJ e producer sardo con uno stile che fonde drum'n'bass, jungle e future soul. Ha prodotto per etichette di punta come Metalheadz, V, Critical, Chronic fino alle più piccole e "future thinking" come Absys, Authentic, IM:Ltd e, vista la sua...

06/11/2017 - Interviews

Andrea Lai

Fondatore, insieme al compianto Riccardo Petitti, della seminale Agatha crew, Andrea Lai, romano, vive di musica dall'inizio degli anni '90, ricoprendo vari ruoli. La sua predilezione per tutta la bass music e il suo occhio aperto su tanti altri ritmi lo hanno portato a suonare tre volte, da...

23/10/2017 - Interviews

Kiril

Critical Music compie quindici anni e, per festeggiare, l’etichetta inglese sta facendo un tour mondiale. Il 31 ottobre la serata Critical Sound atterra al Centralino Club di Torino con il suo leader e fondatore Kasra a fare da traino a una line up notevole formata da Kiril, Was a Be, Synth Et...

10/10/2017 - Interviews

Calyx

Dnb Temple è il nuovo festival 100% drum and bass: due sale e più di dieci artisti in scena sabato 14 ottobre al Rivolta di Mestre. Abbiamo intervistato uno degli headiner dell’evento, il londinese Larry Cons AKA Calyx, attivo nella scena dal 1998 e che, con il suo socio Teebe...

Get in touch

Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle novità Hellmuzik.com!